Recovery fund in agricoltura, le richieste dell’assessore lombardo Fabio Rolfi

L’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Fabio Rolfi, ha partecipato a un incontro con la ministra per le Politiche agricole, Teresa Bellanova, sul tema del Recovery Fund in agricoltura. “I fondi dovranno essere per l’agricoltura lombarda e italiana lo strumento per un grande Piano dedicato all’innovazione – ha dichiarato Rolfi a margine dell’incontro – Le regioni dovranno essere protagoniste nell’indicare progetti area per area, per questo ho chiesto alla ministra un passaggio in Commissione agricoltura della conferenza Stato-Regioni di un primo documento proposto in questi giorni dal Ministero”. Secondo l’assessore lombardo “l’innovazione significa sostenibilità ambientale ed economica, per questo serve innanzitutto ammodernare gli impianti di irrigazione per razionalizzare l’impiego idrico anche a livello aziendale e favorire una riduzione dei costi  che gravano sugli agricoltori. Dobbiamo poi intervenire a livello infrastrutturale sul tema della banda larga nelle aree rurali perché diventa inutile avere strumenti moderni quando non arriva rete sugli smartphone nei campi. Ritengo inoltre sia necessario  portare innovazione anche nella trasformazione agroalimentare. Penso ad esempio a un polverizzatore del latte, che da un lato consenta di garantire redditività agli allevatori assorbendo parte della produzione lattiera e dall’altro permetta di penetrare segmenti di mercato, come il baby food, la pasticceria o la cosmesi,  che al momento sono in mano ai nostri competitor stranieri”.