La Lombardia stanzia un fondo da 200mila euro per contrastare la presenza delle nutrie

Nella lotta contro le nutrie Regione Lombardia ha previsto un fondo regionale pari a 200mila euro inserito nell’assestamento di bilancio approvato dal Consiglio regionale.
Lo rende noto l’assessorato all’Agricoltura con una dichiarazione dell’assessore Fabio Rolfi secondo il quale “è evidente che questo stanziamento non può essere sufficiente per combattere la massiccia presenza di nutrie in Lombardia, ma è altrettanto vero che siamo gli unici, insieme agli enti locali, che stanno mettendo risorse. Scriverò alla ministra Teresa Bellanova per invitarla a visitare con me le campagne bresciane, cremonesi, mantovane e tutta la pianura padana per toccare con mano i disastri combinati dalle nutrie, un pericolo per la sicurezza delle persone che causa danni economici alle imprese agricole ed enormi sprechi di acqua, generando grossi problemi di carattere ambientale. Serve un fondo nazionale per contrastare il problema in modo efficace perché il tema è ormai di rilevanza nazionale – continua nella sua dichiarazione Rolfi  – visto che interessa l’intero bacino padano. È per questo motivo che intendo chiedere l’intervento del ministro in prima persona con risorse e azioni concrete. Sono ormai maturi i tempi per costruire un vero piano di contenimento nazionale che affianchi regioni ed enti locali, promuova la ricerca scientifica su come contrastare la diffusione di questo roditore e introduca figure professionali per dare continuità agli interventi di contenimento. Noi, come Regione Lombardia, siamo a disposizione”.