La Lombardia scende in campo per soccorrere il mondo agricolo, stanziati dall’assessorato all’Agricoltura 6 milioni di euro

Sei milioni di euro. A tanto ammonta lo stanziamento  per interventi straordinari nel settore agricolo messo in campo in queste ultime ore dall’assessorato regionale all’Agricoltura della Lombardia guidato da Fabio Rolfi. “Le risorse rese disponibili da Roma per uno dei comparti trainanti dell’economia nazionale non sono sufficienti – sottolinea l’Assessore – per questo abbiamo deciso di intervenire con una vera e propria terapia d’urto a favore di agricoltori, allevatori e caseifici. Si tratta di un primo stanziamento a cui nelle prossime settimane ne seguiranno altri che coinvolgeranno anche l’agricoltura di montagna e il comparto agroforestale”.

I sei milioni di euro stanziati si legano alle iniziative #iomangioLombardo e #iobevoLombardo e sottolineano l’impegno e l’abnegazione che il mondo agrozootecnico sta dimostrando dall’inizio della pandemia legata al coronavirus Covid19 nell’assicurare alle famiglie il costante approvvigionamento alimentare. “La copertura dei fabbisogni alimentari è sempre stata garantita – puntualizza ancora Fabio Rolfi – ma la domanda delle famiglie non ha potuto compensare l’azzeramento delle richieste che prima del lockdown arrivavano dai canali Ho.re.ca, dai bar e dalle mense. Pensiamo quindi sia necessario un Piano straordinario di aiuti e investimenti in grado di sostenere tutto il mondo agroalimentare”.