CremonaFiere e il made in Italy protagonisti all’Ambition Italy di Dublino

Il made in Italy, sinonimo di qualità ed eccellenza, come punto di forza del mercato italiano ed elemento di attrattività per le imprese irlandesi. Si è tenuta nei giorni scorsi a Dublino la nuova missione estera di CremonaFiere, invitata dall’agenzia governativa per lo sviluppo del commercio e dell’innovazione irlandese Enterprise Ireland a prendere parte all’evento Ambition Italy, una giornata interamente dedicata alle possibili occasioni di business per le aziende dei due Paesi.

CremonaFiere – che da anni ha avviato una collaborazione con Enterprise Ireland sul fronte delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, essendo a sua volta l’Irlanda un Paese a forte vocazione agro-zootecnica – ha rappresentato a Dublino il modello italiano del settore agro-zootecnico e lattiero-caseario  illustrando non solo le tipicità che rendono la filiera italiana una delle più riconosciute e blasonate per qualità del prodotto, ma anche le interessanti prospettive di sviluppo economico che l’Italia può riservare agli operatori irlandesi. 

Cremona non a caso è considerata la capitale italiana del latte, collocata al centro del sistema agro-zootecnico più importante d’Europa, in grado di produrre il 23% dei bovini da latte italiani e il 44% del latte italiano, e la cui produttività in ambito agroindustriale ha raggiunto il valore di 12,3 miliardi di euro (13% del totale italiano). Nel corso di Ambition Italy, per CremonaFiere è intervenuto il direttore Massimo De Bellis.

Ambition Italy segue di due mesi, e in perfetta continuità, un precedente progetto realizzato da Enterprise Ireland: l’agri-tour, con la collaborazione di CremonaFiere, di alcune imprese agricole italiane in occasione  dell’88° National Ploughing Championship (dal 17 al 19 settembre), un evento specialistico dedicato all’innovazione tecnologica e al futuro in agricoltura.Enterprise Ireland è una agenzia con delegazioni in oltre 30 Paesi del mondo per promuovere sia l’export sia l’innovazione. Presso la sede di Milano, è a disposizione un team di advisor per favorire scambi commerciali, business development e l’innovazione tra le aziende irlandesi e italiane anche del settore agricolo e della trasformazione.

CremonaFiere, da sempre attenta all’internazionalizzazione delle aziende e alla promozione del made in Italy su tutti i mercati esteri più importanti, ha trovato in Enterprise Ireland, e per tutte le aziende partner ed espositori, la porta d’accesso riservata e qualificata al mondo del dairy e della trasformazione irlandese.