Innovazione sul podio di CremonaFiere

L’innovazione tecnologica per l’agrozootecnia sale sul podio delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2019 con la consegna dei premi Targa Beltrami. La Targa Beltrami è il riconoscimento che ogni anno viene assegnato ad aziende e operatori del settore che si sono distinti in modo particolare per l’impegno e i risultati ottenuti nel campo dell’innovazione, della ricerca e delle soluzioni per l’agricoltura e l’allevamento. Il premio è promosso dal Comizio Agrario di Cremona – Ente Eredità Girolamo Beltrami e dalla stessa CremonaFiere.

Primo Classificato per la Categoria Allevamento di Precisione Gruppo di Mungitura EVANZA DELAVAL della Ditta DELAVAL. Il gruppo di mungitura Evanza DELAVAL è il primo al mondo ad utilizzare una cartuccia anziché una guaina, si tratta di un’innovazione che ha portato importanti aumenti di produttività e di benessere animale. L’effetto sulla competitività aziendale è atteso quale combinazione tra il miglioramento delle prestazioni di mungitura (anche attraverso una riduzione dei tempi richiesti) e un contenimento degli interventi di manutenzione. Si tratta di una innovazione che semplifica notevolmente la sostituzione dei materiali di consumo e aiuta l’allevatore a rispettare le scadenze di manutenzione, un elemento importante per la qualità della mungitura. Inoltre, le cartucce hanno una durata doppia rispetto alle guaine e sono riciclabili al 100% . Ha ritirato il Premio Martino Lorusso, Market Solution Manager CM-MS-EHS-FSY Italy.

Secondo Classificato per la Categoria Allevamento di Precisione AFS – Aranom MiX e AFS – Aranom Cut & MiX della Ditta HETWIN AUTOMATION SYSTEM (Austria). Si tratta di un doppio sistema di alimentazione stalla con carro semovente verticale o orizzontale con batteria agli ioni di litio gestito tramite magneti incassati nel terreno e modulabili a seconda della struttura dell’intera azienda agricola. I due sistemi- ARANOM CUT & MiX é attualmente l´unico carro semovente orizzontale sul mercato mondiale – mostrano un concreto miglioramento della qualità e delle condizioni del lavoro degli operatori addetti all’alimentazione della mandria e risultano interessanti per l’impatto sull’efficienza nella gestione dei capi di bestiame. Apprezzata inoltre la stretta correlazione tra la produzione del mezzo e la sperimentazione condotta in Tirolo dal proprietario dell’azienda e allevatore Sig. Hetznauer nella propria stalla sperimentale prima della messa in commercio. Ha ritirato il premio Josef Hetzenauer. Titolare di Hetwin Automation

Segnalazione della Giuria per la Categoria Allevamento di Precisione per OZOLEA – LACTES della Ditta OZOLEA. Ozolea _Lactes è un integratore alimentare di ultima generazione che mira al contenimento dell’antibiotico resistenza nell’allevamento bovino. In particolare, la somministrazione preventiva nelle vitelle lattanti per l’efficienza della mucosa enterica rende l’animale meno resistente a possibili trattamenti antibiotici mirati, anche in fase adulta. Ozolea-Lactes è sostanzialmente composto da olio vegetale bioingegnerizzato che, passando indenne dalla barriera gastrica, raggiunge la zona target rigenerando le muscose, rendendole cosi maggiormente performanti verso attacchi patogeni esterni. La sostenibilità economica, grazie alla riduzione di antibiotici, si abbina alla sostenibilità ambientale: infatti la riduzione di emissioni di metaboliti di scarto nell’ambiente, facilita la naturale risposta dell’ecosistema agli agenti patogeni contribuendo così ridurre l’impatto dell’allevamento sull’ambiente. Ha ritirato il riconoscimento: Andrea Bignotti, Vice-Presidente OZOLEA.

Segnalazione della Giuria per la Categoria Agricoltura di Precisione per AGRISALUS – della Ditta DEATECH srl. Agri Salus è un progetto che integra produzione zootecnica e produzione agricola con l’obiettivo di aumentare la resa di produzione di alimenti sani e a minor impatto ambientale. Partendo dal coinvolgimento di allevatori che hanno scelto di autoprodurre e conservare materie prime di qualità, sono stati raccolti dati da aziende campione che hanno rivelato come Agri Salus ha aumentato la resa di produzione di mais da trinciato e mais da pastone integrale, migliorando la sanità dell’alimento. Con un solo trattamento fogliare di biostimolanti naturali, le performance della pianta, soprattutto in condizioni di stress, hanno evidenziato significativi aumenti di resa . A completamento dell’attività è stata realizzata un’app che permette ad ogni allevatore di monitorare le colture e misurare i parametri fondamentali per la salute della pianta, attività fondamentale per individuare e riconoscere tempestivamente la presenza di agenti patogeni (insetti e funghi) nell’appezzamento. Ha ritirato il premio Alessandro Caputo, responsabile del progetto AgriSalus.

Segnalazione della Giuria per la Categoria Allevamento di Precisione per ZOOAPP della Ditta Legur srl. ZooApp è una soluzione mobile sviluppata da Legur, start up specializzata nello sviluppo di soluzioni digitali per il supporto alle attività di approvvigionamento nel settore agroalimentare. Si tratta di una app a supporto delle attività di raccolta del siero di latte proveniente dai caseifici che consente di ottimizzare la logistica interna e il ricevimento dei mezzi in stabilimento garantendo al contempo un flusso informativo più veloce, efficace e scalabile. Snellimento del processo informativo e ripianificazione tempestiva della attività aa fronte degli imprevisti sono i risultati che stanno alla base dell’interazione, anche documentale, tra l’operatore addetto al trasporto e il responsabile della logistica dell’azienda destinataria. Per la sua particolare duttilità interna, la soluzione è aperta a tutte le filiere alimentari, trasformando la tempistica di trasformazione in un nuovo elemento di competitività. Ha ritirato il riconoscimento: Maria Pavesi, membro di Legur srl.