TDM alle Fiere Zootecniche 2019

Ecco le due novità di TDM che l’azienda presenterà alle Fiere Zootecniche 2019:

SISTEMA DI ALIMENTAZIONE AUTOMATICA – Quest’anno TDM presenterà a Cremona il sistema di alimentazione automatica Trioliet di Triomatic, con la cucina T40, la più all’avanguardia sul mercato.

Il sistema completo è costituito da 2 parti: la cucina per la preparazione della razione e il robot che distribuisce l’alimento agli animali. L’intero sistema è comandato da un computer all’interno del quale si vanno a impostare le diverse razioni, la frequenza e gli orari di distribuzione del mangime. L’alimento fresco può essere distribuito fino a 12 volte al giorno.

La cucina T40 è equipaggiata con piani di carico mobili per la conservazione dei diversi alimenti sotto forma di blocchi o balle di insilato. Il numero di componenti dell’unifeed determina il numero dei piani di carico. Ovviamente altri prodotti e componenti possono essere aggiunti al robot di alimentazione in altri contenitori di stoccaggio. Possono essere somministrate al bestiame diverse razioni unifeed, e l’agricoltore può costruire le razioni in maniera molto accurata e precisa. Lo stoccaggio in grandi blocchi di insilato ed in balloni è stato scelto per garantire la conservazione ottimale dell’alimento. Gli alimenti vengono tagliati per mezzo di una lama circolare che garantisce precisione e accuratezza nel taglio, senza danneggiare la superficie del blocco tagliato. L’alimento tagliato verrà posi trasportato al robot di foraggiamento da un nastro trasportatore che ha anche il compito di pesare i singoli componenti della razione.

ROBOT DI MUNGITURA – NUOVO SISTEMA BATCH MILKING – Quest’anno TDM presenta una nuova applicazione del robot di mungitura, dedicata in particolare agli allevamenti di grandi dimensioni. Al crescere del numero di capi allevati, ovviamente, cresce il numero dei robot necessari per mungerle e si pone il problema di collocare queste macchine nelle posizioni più opportune all’interno dell’azienda, così che le vacche possano raggiungerle liberamente. La soluzione della batch milking cambia la prospettiva e porta le vacche ai robot, nei classici orari di mungitura, andando a convogliare tutti gli animali in una sala di attesa molto particolare. I robot vengono installati uno accanto all’altro, andando a posizionarsi in una struttura semicircolare, come i raggi di una ruota. Gli animali in attesa entreranno nel primo robot libero che si aprirà davanti a loro. Al termine della mungitura robotizzata, verranno poi riportate ai gruppi di appartenenza attraverso un sistema di cancelli automatizzati, o convogliate in un’area di separazione dedicata nel caso necessitino di particolari trattamenti. Venite a conoscere la batch milking, il perfetto connubio tra mungitura e automazione.