Azerbaijan, Italia può diventare partner privilegiato

A Baku il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio ha incontrato il Presidente dell’Azerbaijan, S.E. Ilham ALIYEV. Nel corso della visita sono state affrontate diverse questioni.

«Agricoltura e turismo figurano fra le vostre massime priorità. L’Italia può diventare un partner privilegiato in questo processo, grazie alle vaste conoscenze e alle tecnologie d’avanguardia di cui disponiamo. Per l’agricoltura, ci siamo presentati con padiglioni nazionali alle ultime due fiere “Caspian Agro” e abbiamo promosso visite imprenditoriali per conoscere le realtà sul campo». Ha spiegato Centinaio. Per quanto riguarda la ricerca e l’innovazione in agricoltura, Il ministro ha ricordato la visita nei giorni scorsi del CREA, a Baku, per scambi di esperienze scientifiche nel settore agricolo, in collaborazione con l’Accademia Nazionale delle Scienze dell’Azerbaijan.

Centinaio ha evidenziato come l’agricoltura italiana sia fortemente diversificata e caratterizzata dall’utilizzo di macchine agricole italiane altamente specializzate e di precisione che permettono di aumentare la produttività del comparto. «Per queste ragioni, credo che i prodotti italiani possano essere di interesse per le imprese ed i consumatori del Suo Paese attento alla qualità e all’eccellenza» ha affermato.

In ultimo ha espresso soddisfazione per l’avvio del progetto di gemellaggio che coinvolge i rispettivi Ministeri e ha aggiunto: «L’Italia è pronta a rispondere a qualsiasi esigenza: dall’esportazione di piante e macchinari agricoli, alle tecnologie per la trasformazione e il packaging, a ogni tipo di consulenza e attività di certificazione.  Anche nel settore turistico e dell’agri-turismo, dove la reputazione dell’Italia è riconosciuta in tutto il mondo, siamo pronti a considerare e rispondere alle vostre richieste».

Prospettive interessanti, quindi, si prospettano anche per i partecipanti alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, dove delegazioni internazionali provenienti dall’Azerbaijan sono da sempre presenti per stabilire nuovi contatti con il mondo agrozootecnico italiano. La prossima edizione delle Fiere si terrà dal 23 al 26 ottobre 2019 a CremonaFiere.