Bandi, opportunità per aspiranti giovani agricoltori

Buone notizie per i giovani che cercano di intraprendere la strada dell’agricoltura come professione. Sono infatti numerosi e interessanti i bandi di prossima scadenza del Piano di Sviluppo Rurale e di Ismea dedicati ai giovani per favorire il ricambio generazionale.

Come riporta un articolo pubblicato da Edagricole, negli ultimi anni si è registrato un aumento delle iscrizioni alle facoltà di agraria, un maggiore interesse per gli aspetti ambientali e naturali del lavoro in agricoltura, il riconoscimento di attività secondarie complementari a quella agricola vera e propria, l’aumento del sostegno offerto dalle politiche agrarie e anche dalle politiche sociali ed economiche per attività imprenditoriali in agricoltura e nelle aree rurali. «Un quadro – conclude Edagricole – che sembra sostenere e rafforzare l’idea di un rinnovato interesse da parte dei giovani verso il mondo agricolo».

I bandi PSR

  • Regione Liguria  I beneficiari sono giovani agricoltori, di età non superiore a 40 anni al momento della presentazione della domanda (non deve aver compiuto il 41° anno di età). Il giovane agricoltore deve insediarsi per la prima volta in qualità di titolare o contitolare in una azienda agricola.
  • Regione Lazio I beneficiari sono giovani agricoltori con età compresa tra 18 e 40 anni (41 anni non compiuti) al momento della presentazione della domanda di sostegno, che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola di adeguate dimensioni economiche, in possesso di una propria posizione fiscale e previdenziale e di adeguate qualifiche e competenze professionali e che realizzano un Piano di Sviluppo Aziendale (“business plan”).
  • Regione Veneto Il giovane, che deve avere meno di 41 anni, deve insediarsi prima della presentazione della domanda e sono ammessi gli insediamenti già avvenuti fino a 24 mesi precedenti la scadenza del bando.
  • Regione Lombardia I beneficiari sono i maggiorenni che, al momento della presentazione della domanda, non abbiano compiuto 40 anni e siano insediati in agricoltura da meno di 24 mesi. Per le società tutti i soci devono avere meno di 40 anni.
  • Friuli Venezia Giulia I beneficiari sono i giovani agricoltori di età compresa tra 18 anni (compiuti) e 41 anni (non ancora compiuti) alla data di presentazione della domanda. La domanda deve essere corredata dalla documentazione richiesta e da un piano di sviluppo aziendale.

Il bando ISMEA

Il bando Ismea “Agevolazioni per l’insediamento di Giovani in Agricoltura”, valido su tutto il territorio nazionale, ha l’obiettivo di sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda, mediante l’erogazione di un contributo in conto interessi. Età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 anni non ancora compiuti.

Vai al Bando Ismea

Il bando MISE

ll Bando di 560 milioni di euro (di cui 225,1 milioni per il settore “Agrifood”) si concentra su progetti di ricerca e sviluppo sperimentale (R&S).

Vai al Bando “Fabbrica Intelligente, Agrifood e Scienze della Vita”