Ozolea: più produttività, meno antibiotici

Ozolea, che troveremo alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2018, nasce da un team di ricercatori con pluriennale esperienza in ambito scientifico e si trasforma in realtà aziendale presente sul mercato nazionale da circa 2 anni. L’obiettivo principale è quello di migliorare la produttività delle aziende zootecniche da latte e diminuirne l’impatto ambientale, attraverso la riduzione drastica dell’uso eccessivo e improprio degli antibiotici negli allevamenti da latte, fenomeno che ha causato negli ultimi decenni notevoli problematiche all’uomo e agli animali.

«La nostra mission – spiegano – è ridurre il fenomeno dell’antibiotico-resistenza negli allevamenti da latte, utilizzando nuovi protocolli di gestione della stalla, per una zootecnia attenta alla sicurezza alimentare del consumatore finale e alla salute e al benessere animale. Ozolea rappresenta la nuova frontiera verso un allevamento senza farmaci. L’impegno Ozolea per una stalla naturalmente più produttiva e sostenibile».

OZOLEA-MAST

Ozolea-Mast è un prodotto 100% naturale per le bovine da latte, dedicato sia alla gestione di fenomeni mastitici in lattazione, che al benessere della mammella nella messa in asciutta, costituito da olio vegetale purissimo bioingegnerizzato e stabilizzato con la tecnologia esclusiva Ozolea.

Ozolea-Mast rappresenta la tecnologia di avanguardia nella naturale rigenerazione e protezione dei tessuti. Il prodotto, una volta inserito all’interno del capezzolo ai primi segnali di squilibrio fisiologico, forma un film in grado di creare un ambiente sfavorevole alla proliferazione degli agenti patogeni; non lascia alcuna traccia e nessun residuo nel latte munto, non interferisce con i processi di caseificazione e di stagionatura dei formaggi, per questo motivo non sono richiesti tempi di sospensione, consentendo all’allevatore di continuare a conferire e a trasformare il latte, senza sprechi.

La dimostrata innocuitá del prodotto, l’assenza di citotossicitá, e l’effetto meccanico filmante hanno dimostrato che ad oggi Ozolea-Mast è l’unico tra i prodotti veterinari non-farmaco che puó dichiarare l’uso endocanalicolare mammario. Una sicurezza dovuta per i farmacisti, per gli enti certificatori degli allevamenti, per il benessere animale, per gli allevatori stessi e per i consumatori finali.

OZOLEA-METR

Ozolea-Metr è un prodotto 100% naturale a basso impatto ambientale, costituito da olio vegetale purissimo bioingegnerizzato con tecnologia Ozolea, in grado di migliorare la gestione del post partum tardivo e le performance del tessuto uterino post fecondazione, al fine di ottenere la riduzione dell’intervallo parto concepimento e ottimizzare la produttivitá delle bovine da latte per giorno di permanenza in stalla.

Nel post partum tardivo, nella misura di due applicatori monouso da 10 ml. Ozolea-Metr, inserito in utero attraverso un catetere rigido, si posiziona a contatto con la parete uterina e ottiene indirettamente e in collaborazione con l’animale un effetto di inibizione della proliferazione batterica: l’olio bioingegnerizzato Ozolea forma infatti una barriera fisica temporanea sgradita ai patogeni, che rimane solo temporaneamente a contatto con l’endometrio e viene in seguito espulsa con le normali micro-contrazioni uterine. Tale procedura consente di ridurre il carico di aggressione batterica, dando all’animale la possibilità di gestire autonomamente il caratteristico stato di infezione o infiammazione. Ozolea-Metr consente di mettere in atto un protocollo di post partum selettivo, limitando l’uso di lavande antibiotiche ai soli casi problema e riducendo quindi le quantitá complessive di antibiotico utilizzate dalla zootecnia.

Nel post fecondazione nelle repeat breeders, nella misura di un applicatore da 10 ml. Ozolea-Metr, inserito in utero attraverso un catetere rigido 24 ore dopo fecondazione, si posiziona a contatto con la parete uterina per sostenere le performance del tessuto endouterino e consentire all’animale di disporre le migliori condizioni per l’attecchimento dell’embrione. Nelle repeat breeders infatti l’infertilitá é spesso causata da infezioni latenti in seguito a post partum non completamente risolti. L’effetto temporaneo di inibizione della proliferazione batterica consente al tessuto dell’endometrio di ‘avere una tregua’ dall’aggressore/patogeno e predisporre le migliori condizioni per l’attecchimento dell’embrione. L’orario di applicazione è importante per non interferire con i meccanismi di attecchimento: 24 ore dopo fecondazione infatti l’embrione si sta sviluppando nelle salpingi e inizia solo in seguito il percorso di discesa che sará completo 5-7 giorni dopo fecondazione, ovvero quando Ozolea-Metr sará giá stato espulso dall’utero attraverso le naturali micro-contrazioni.

IL CONVEGNO

In occasione della Fiera Zootecnica Internazionale di Cremona, Ozolea terrà un convegno sul tema Antibiotico Resistenza giovedì 25 ottobre a partire dalle ore 14,30 presso la sala Monteverdi. 

OZOLEA – PROGRAMMA CONVEGNO