Galli (CREA): «All’Agrinnovation Summit il punto sull’impegno di CREA nell’agricoltura digitale»

Continua il conto alla rovescia per l’Agrinnovation Summit 2018, il nuovo appuntamento dedicato all’innovazione e alle nuove tecnologie in agrozootecnia che si terrà nell’ambito delle Fiere Zootecniche Internazionali 2018 dal 24 al 27 ottobre 2018.

Fra i partner scientifici di Agrinnovation Summit c’è anche CREA – Centro di ricerca e Acquacoltura che da anni collabora con le Fiere Zootecniche a Cremona, fornendo contenuti e appuntamenti di altissimo profilo dal punto di vista scientifico e tecnico. CREA non poteva mancare nella rosa di partner scientifici di questa prima edizione di Agrinnovation Summit.

«L’Agrinnovation Summit 2018, che si svolgerà nell’ambito delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, rappresenta un’ottima opportunità per fare il punto dell’impegno del CREA Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura nel contesto della agricoltura digitale, con particolare riferimento alla zootecnia di precisione applicata alla bovinicoltura da latte – spiega Andrea Galli, responsabile della sede di Lodi di CREA Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura . Da una recente indagine condotta dal CREA nella provincia di Cremona è scaturito che il 53% degli allevatori hanno installato almeno una tipologia di sensori (prevalentemente in sala di mungitura e nei collari degli animali) e del rimanente 47% almeno il 90% hanno intenzione di fare quanto prima una installazione. Il CREA è impegnato nella valorizzazione informativa della sensoristica aziendale in modo tale da garantire produzioni elevate nel pieno rispetto del benessere animale e della sostenibilità delle produzioni, migliorando la gestione aziendale anche prevenendo le patologie degli animali ed ottimizandone la alimentazione a livello individuale».