La potenza rinnovata di Kuhn alle Fiere Zootecniche di Cremona

Kuhn tornerà alla Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona con una serie di nuovi prodotti che rappresentano un ulteriore sviluppo e un notevole upgrade in termini di performance ed efficienza. Occhi puntati sui carri trainati e su una serie di prodotti pensati su misura per i visitatori attesi dal 24 al 27 ottobre a CremonaFiere. Ne abbiamo parlato con Paolo Cera, marketing manager dello storico marchio.

Quali novità porterete alle Fiere Zootecniche Internazionali?

«A Cremona abbiamo lanciato una importante linea della gamma dei semoventi in anteprima mondiale, il modello SPV POWER aduna coclea. In questa nuova edizione saremo presenti con la linea dei semoventi, macchine che nel corso 2018 hanno subito ulteriori miglioramenti e aggiunte, con configurazioni sempre più performanti. Cremona sarà anche l’occasione per approfondire le caratteristiche dei nostri carri miscelatori trainati, soprattutto la serie PROFILE .2 a due coclee, che ha di recente completato ed integrato l’offerta della già molto ricca gamma Kuhn dei carri miscelatori. Presenteremo la soluzione con una coclea in acciao “K-NOX, una lega molto vicina all’acciaio inox e quindi resistente alle usure: in altre parole la garanzia di non incappare in problemi di corrosione anche con insilati impegnativi per chi effettua più carri al giorno. A questo riserveremo una grande attenzione, visto il pubblico delle Fiere, per una fienagone sempre più orientata a soluzioni più performanti, viste le ridotte finestre operative che ci riscontriamo durante la stagione di taglio, e di larghezza di lavoro importanti».

Perché Kuhn torna anche quest’anno alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona?

«Il lavoro fatto negli scorsi anni attraverso la nostra presenza alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona rimane un filone-chiave perché ci dà l’opportunità molto concreta di approcciare un target di visitatori ben individuato, non generico. È un segmento di interlocutori col quale si può portare avanti una comunicazione su obiettivi mirati e molto targettizzati. Abbiamo sempre visto nelle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona un grande valore nel visitatore, e Kuhn dimostra sempre molta attenzione in questo senso, portando prodotti che vengono incontro alle necessità dei nostri referenti finali. Cremona è un appuntamento importante in modo particolare per il nostro filone dedicato alle soluzioni per stalla da latte, così come per il mondo della gestione delle colture tipiche dell’azienda zootecnica. Parliamo quindi di fienagione in primis ma anche della parte più legata alla preparazione del terreno e alla semina, che trova nel filone mais altro motivo di interesse. Sicuramente porremo l’alimentazione fra i primi focus».