Pacchioli (CRPA): «L’Agrinnovation Summit è una occasione estremamente interessante»

Agrinnovation Summit è l’evento che – per la prima volta – nella cornice delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona (a CremonaFiere da mercoledì 24 a sabato 27 ottobre 2018), porterà alcuni dei più autorevoli istituti di ricerca europei, le più interessanti start-up, università e operatori del settore ad aggiornarsi e confrontarsi su tecnologie, innovazione e sviluppo in ambito agricolo, zootecnico e agrifood.

Fra gli autorevoli partner che affiancano CremonaFiere, rendendo l’Agrinnovation un appuntamento imperdibile per fare il punto sul presente e tracciare la rotta futura dell’agrozootecnia smart, c’è anche CRPA, il Centro Ricerche di Produzioni Animali di Reggio Emilia: «Il Centro Ricerche Produzioni Animali di Reggio Emilia (www.crpa.it) – spiega Maria Teresa Pacchioli, responsabile CRPA – si occupa di innovazione nel settore delle produzioni agroalimentari, con un’attenzione particolare alle filiere zootecniche. Fare innovazione in agricoltura significa riuscire a captare e interpretare le richieste della base produttiva, ma anche conoscere i contenuti e lo stato della ricerca di settore per potere favorire e realizzare un trasferimento tecnologico efficace e redditizio per gli operatori. Questo nel contesto di un tessuto ancora caratterizzato da imprese medio-piccole, ma in ogni caso con una forte base produttiva di aziende familiari».

«Per questo – conclude Pacchioli – la sede delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, che vede la partecipazione di produttori zootecnici del territorio nazionale ed esteri, rappresenta una occasione estremamente interessante per raggiungere questo target di aziende con i risultati del nostro lavoro e per confrontarci direttamente con loro».