BioEnergy: a CremonaFiere ci sarà anche Stallkamp

Ci sarà anche Stallkamp nella sezione BioEnergy della prossime edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona (dal 24 al 27 ottobre 2018 a CremonaFiere). Abbiamo rivolto alcune domande all’azienda, per farci raccontare lo sviluppo di una offerta che nel tempo si è affinata fino a raggiungere altissimi standard e in attesa di visitare lo stand nei padiglioni di CremonaFiere.

Su cosa si concentra principalmente Stallkamp?

Nel settore del biogas, abbiamo tre prodotti di punta: serbatoi in acciaio inossidabile, agitatori e separatori. Siamo leader nella produzione di agitatori per gli impianti di biogas e la loro applicazione è davvero molto diffusa. Abbiamo acquisito molta esperienza anche con i separatori

e abbiamo convinto molti proprietari d’impianto a farne uso. I nostri in acciaio inossidabile sono di altissima qualità e garantiscono durata nel tempo.

L’attività di Stallkamp si concentra sulla produzione di componenti solidi e resistenti per il settore del biogas. Con una affidabile tecnologia di agitatori, serbatoi, pompe e separatori in acciaio inossidabile, siamo in grado di fornire digestori d’alta qualità.

Da quanto tempo siete attivi?

Erich Stallkamp ha iniziato a dedicarsi ai prodotti per l’agricoltura nel 1973. Dieci anni dopo è stato costruito il primo serbatoio per letame in acciaio inossidabile. Nel 2000 è iniziato il boom degli impianti di biogas. Da allora produciamo l’intera gamma di prodotti per il biogas che ben rivela la nostra esperienza in questo settore.

Quali sono i vostri obiettivi?

L’Italia è uno dei mercati più interessanti. La domanda internazionale cresce, sia all’interno che all’esterno dell’Europa. Siamo sempre alla ricerca di partner locali forti per realizzare uno stretto rapporto con il cliente. In Italia abbiamo trovato un partner professionale con BiogaServizi.

Quale è il vostro prodotto di punta?

Il nuovo agitatore TMR 3M ha tre lame e raggiunge una velocità di circolazione più elevata. Questo garantisce prestazioni più elevate. Allo stesso tempo il miscelatore ha una corrente nominale inferiore, il che significa che i costi energetici sono ridotti.

I vostri prodotti come possono permettere migliori performance abbassando i costi?

Vogliamo promuovere il TMR 3M a risparmio energetico in BioEnergy perché evidentemente migliora il risultato di agitazione in molti digestori. È dimostrato che l’innovazione paga, anche nel breve termine.

Perché avete scelto BioEnergy delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona?

BioEnergy è una piattaforma per tutti i professionisti italiani e internazionali del settore biogas. Vogliamo incontrare gli specialisti e rafforzare il nostro marchio insieme al nostro partner BiogaServizi.