Biologico, c’è una lista europea delle sostanze

Fibl Europe ha presentato ufficialmente un progetto nel quale vengono passati in rassegna circa 7mila sostanze che un team di esperti ha ritenuto compatibili con I dettami dell’Unione Europea. Fibl, che è l’Istituto di ricerca sull’agricoltura biologica, parla più in particolare di una indicazione robusta, affidabile, e facilmente accessibile online di prodotti commerciali conformi ai dettami dell’Ue sui prodotti biologici da oggi disponibile sulle pagine del sito web http://www.inputs.eu/.

Fibl fa notare come i prodotti per l’agricoltura biologica «non sono sottoposti a indagini obbligatorie e a certificazioni, perciò è piuttosto difficile, se non impossibile, per gli agricoltori biologici sapere se un prodotto contiene solo sostanze autorizzate». Di qui l’idea di mettere insieme una squadra di esperti del settore e di fornire uno strumento agli agricoltori del biologico.

All’interno della lista al momento figurano più di 3.000 fertilizzanti e ammendanti, 700 prodotti dedicati alla difesa delle piante, 60 corroboranti, 600 prodotti per la pulizia, la disinfestazione e l’igiene, 140 antiparassitari, 1.900 mangimi e 200 prodotti per la produzione alimentare.