Gestione dell’acqua: 370 milioni di risparmi possibili, se ne parlerà a Watec Italy 2018

Ammonta a 370 milioni di euro all’anno la somma che potrebbe essere risparmiata in Italia con una gestione più efficiente dell’acqua. Il dato è stato reso noto dal Water Management Report dell’Energy&Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano.  A fine 2015 l’acqua erogata nelle reti di distribuzione è stata pari a circa 4,8 miliardi di metri cubi, con una dispersione media del 40,66% e punte di oltre il 50% nel Centro e Sud Italia. Al contrario una migliore gestione nell’attività di distribuzione, per esempio, porterebbe a un potenziale risparmio energetico pari a circa 370 milioni di euro, quello idrico in 2,7 miliardi di metri cubi d’acqua.

Dati che ribadiscono l’interesse e l’attualità di Watec Italy 2018, la mostra-convegno dedicata alle tecnologie per il trattamento delle acque e il controllo ambientale organizzato dall’israeliana Kenes Exhibitions, e che si terrà proprio all’interno della cornice della prossima edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona 2018.

Il volume totale di acqua dolce prelevato dall’ambiente in Italia è di circa 33,7 miliardi di metri cubi l’anno, per metà (50,45%) usati in agricoltura, che però si serve solo marginalmente della rete idrica. L’industria ne utilizza il 22,85% e si basa in gran parte su sistemi di prelievo dedicati; il resto (26,70%) è appannaggio del settore civile, che si approvvigiona quasi esclusivamente dalla rete idrica.

Da un punto di vista scientifico, l’arrivo di Watec alle Fiere Zootecniche rappresenta un tassello di straordinaria importanza, un ulteriore passo verso quell’approccio specialistico d’alto livello ma allo stesso tempo integrato e organico che le Fiere Zootecniche perseguono, fornendo a espositori e visitatori non solo la migliore fiera di settore possibile ma anche strumenti, tecnologie, prodotti, tecniche e visioni sul futuro utili per orientarsi in un panorama composto da ambiti interdipendenti e collegati.