Il miglior Agri Yogurt nazionale è di Chiuro (Sondrio): Gocce di Memoria premiato oggi alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona

 E’ Gocce di Memoria, azienda agricola di Chiuro (SO), la vincitrice che si è aggiudicata il primo posto della categoria yogurt realizzato conlatte di vacca al concorso Agri Yogurt 2017, l’unico concorso italiano per il miglior yogurt “agricolo”, organizzato da Bevilatte srl agenzia di servizi per l’agricoltura, in collaborazione con Accademia Italiana del Latte e FDstore srl.Le premiazioni della gara, che si propone di valorizzare lo yogurt artigianale, realizzato direttamente dalle aziende agricole, da cooperative agricole, o da caseifici che utilizzano esclusivamente il latte di uno specifico allevamento, si sono tenute all’interno delle Fiere Zootecniche di Cremona. Al secondo e terzo posto della stessa categoria si sono posizionati rispettivamente l’azienda di Anna Affinito di Potenza e Caseificio Di Vagno di Conversano (BA).Tre i premiati anche della categoria yogur realizzato con latte di capra: in questo caso il grandino più alto del podio è andato all’azienda San Gregorio di Cipolat di Massimo Padiel da Aviano (PN) mentre al secondo e terzo posto si sono posizionati Cascina Aurelia di Gabriele Colzani di Bariano (BG), e La Mascionara di Rinaldo D’Alessio di Campotosto (AQ).Il premio, pensato anche per stimolare i produttori al miglioramento della qualità del prodotto, favorire la diversificazione delle produzioni aziendali, favorire il confronto tra i produttori e promuovere lo yogurt artigianale presso il consumatore, dal 2016 comprende anche una sezione riservata allo yogurt ricavato dal latte di bufala: i primi tre posti sono andati a Casa Madaio di Castelcivita (SA), primo classificato, all’azienda agricola Casumaro di Bomporto (MO), secondo classificato e all’azienda agricola Domenico Rinna di Amaseno (FR), terzo classificato.Al concorso hanno partecipato 105 yogurt provenienti da 48 province e 17 regioni italiane: 80 prodotti da latte vaccino, 18 da latte caprino e 7 da latte bufalino. Altissimo il livello riscontrato dai 25 giudici (composta da agronomi, membri dell’ONAF – Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio e giornalisti): sul latte vaccino 54 aziende sono state valutate con pun punteggio di livello “ottimo”, così come pure 12 su 18 yogurt caprini e 5 su 7 bufalini.Le Fiere Zootecniche Internazionali, nell’ambito delle quali si tiene il concorso Agri Yogurt, sono l’unica rassegna esclusivamente zootecnica di respiro internazionale organizzata in Italia e rappresentano il principale appuntamento dell’anno per il mondo agro-zootecnico. Le Fiere sono state inaugurate dal ministro per le Politiche Agricole Maurizio Martina mercoledì scorso. Al loro interno comprendono un’ampia area (e un fitto programma tecnico-scientifico) dedicato al lattiero-caseario. In particolare il Milk Village, uno spazio riservato a workshop e dimostrazioni pratiche per dare nuovo valore e spunti inediti per una produzione di qualità e per valorizzare tutta la filiera del latte.