Ferri-Cura Natura: «Alle Zootecniche di Cremona per parlare di carne di maiale con Omega 3»

Il Gruppo Ferri alimenti zootecnici con Cura Natura, l’azienda del gruppo che si occupa di allevamenti suini, parteciperà alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona per presentare i nuovi progetti di una delle aziende più attente all’innovazione. Abbiamo chiesto a Maurizio Ferri, presidente del Gruppo Ferri, di raccontarci il senso della partecipazione dell’azienda all’appuntamento cremonese.

Presidente Ferri può riassumere in breve la storia dell’azienda?

Il Gruppo Ferri nasce dall’esperienza nell’arte molitoria che la famiglia Ferri ha acquisito fin dal 1927 con i primi mulini. Nel 1972 nasce la prima società di allevamento zootecnico e nel 1990 inizia la produzione di mangimi per allevamenti suini. Oggi, alla terza generazione, il Gruppo Ferri ne produce oltre 300.000 quintali l’anno. Nel 2001 nasce Cura Natura che è insieme una linea di mangimi, una disciplina alimentare e una tecnica di allevamento, basata sulla ricerca e la sperimentazione di prodotti naturali e di erboristeria. Cura Natura diventa poi il marchio del Gruppo Ferri che identifica specificatamente il sistema di allevamento suini formato oggi da 19 stabilimenti in Emilia, Lombardia e Veneto e incentrato sul benessere animale e sull’alimentazione naturale. Ma la quarta generazione è già entrata in campo con tanta storia alle spalle e tanta spinta all’innovazione.

Quale filosofia seguite?

La filiera del benessere dell’animale per la salute dell’uomo è il filo conduttore del Gruppo, sia per la produzione di alimenti zootecnici che per le metodiche di allevamento suinicolo. Benessere è un termine che noi decliniamo già nella formulazione dei nostri alimenti, controllati NO OGM, naturali, provenienti dal nostro territorio, finalizzati non solo a nutrire efficacemente, ma anche a prevenire e curare. Il benessere è la parola d’ordine anche in allevamento, con un sistema messo a punto negli anni che mette il maiale al centro: ciò significa studio degli spazi, gestione dei comportamenti, riduzione degli stress, tecnologie esclusive come il trattamento delle acque utilizzate, formazione dei welfare manager. Tutti interventi riportati sul certificato vita che accompagna il suino, per una completa tracciabilità fino alla fine della filiera.

A proposito di salute, a Cremona si parlerà di carne di maiale con Omega 3, il nuovo traguardo dei vostri allevamenti.

E’ indubbiamente una frontiera che apre nuove opportunità di mercato alla carne di suino. In sinergia tra mangimificio Ferri e allevamento Cura Natura abbiamo adottato il protocollo Bleu Blanc Coeur di alimentazione dei suini con l’introduzione di quantità calibrate di semi di lino e altri elementi naturali. Il risultato è una carne di suino con più contenuti di Omega 3, che si concentrano soprattutto nelle parti grasse del maiale, da ora promosso a “grasso buono”. Potremmo definirla la “rivincita” del grasso, che oltre a rendere la carne più morbida e saporita, può avere accesso anche alle diete più attente alla salute.

Che significato ha per una azienda come la sua partecipare alle Fiere Zooteniche Internazionali di Cremona?

Ci stiamo riaffacciando al mercato della vendita degli alimenti zootecnici, abbiamo da raccontare una realtà di solidi traguardi e di sviluppi continui che potranno dare valore anche ai clienti /partner che vorranno condividerli con noi. L’invito che faremo a Cremona è quello di entrare nella nostra filiera di benessere e salute, che certamente è la strada per il futuro. Crediamo che essere presenti come soggetti propositori a questo appuntamento, che è il cuore del nostro movimento professionale, sia molto importante.